Come rendere comprensibile un testo

“Come rendere comprensibile un testo”: l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - Consiglio Regionale dell’Emilia-Romagna (ONLUS) presenta il libro “Come rendere comprensibile un testo”, scritto da Maria Luisa Gargiulo ed Alba Arezzo. L’iniziativa si terrà Venerdì 28 aprile 2017 alle ore 17 presso la Sala “Paolo Bentivoglio" dell’Istituto dei Ciechi “F. Cavazza” di Bologna.

Il libro si rivolge ad insegnanti, educatori, assistenti alla comunicazione, genitori di bambini con disabilità o bisogni speciali, persone che producono testi o devono personalizzarli per fasce specifiche di utenti. L’obiettivo finale è l’adattamento di un testo, senza necessariamente ridurre la quantità di informazioni dell’originale. Ci si sofferma sull’importanza di esplicitare gli aspetti impliciti di un testo, (in relazione a deficit metacognitivi, disturbi dello spettro dell’autismo e disturbi della comunicazione) e di operare la descrizione analitica delle immagini (in base a deficit visivo o problemi di decodifica delle illustrazioni). Destinatari sono persone con difficoltà specifiche (disturbi autistici ad alto funzionamento, deficit visivo con scarsa esperienza, deficit uditivo e difficoltà a decodificare il linguaggio, difficoltà a comprendere gli aspetti formali e pragmatici della comunicazione, deficit intellettivo lieve). Il libro è un’utile risorsa da applicare negli ambienti scolastici e in diversi contesti di apprendimento: vi si trovano, infatti, numerosi esempi sulle tecniche di esplicitazione e di descrizione, come forme di facilitazione della comprensione, attraverso la rielaborazione strutturale e formale di parole, frasi, contenuti e immagini di un testo.

Intervengono:
Marco Trombini, Presidente del Consiglio regionale U.I.C.I. dell’Emilia-Romagna.
Andrea Prantoni, Presidente del Comitato regionale F.A.N.D. dell’Emilia-Romagna.
Daniele Epifani, Coordinatore del Comitato regionale dei Genitori U.I.C.I. dell’Emilia-Romagna.
Carlo Hanau (ha curato la prefazione del libro), membro del Comitato Scientifico dell’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, già Direttore del corso di perfezionamento in Tecniche Comportamentali per Bambini con Autismo - Dipartimento di Educazione e Scienze Umane, Università di Modena e Reggio Emilia
Valeria Friso, Ricercatrice in Didattica e Pedagogia Speciale - Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università degli Studi di Bologna.

L'evento è promosso dal COMITATO REGIONALE DEI GENITORI U.I.C.I. EMILIA-ROMAGNA, patrocinato dal COMITATO REGIONALE F.A.N.D. EMILIA-ROMAGNA, dal COMITATO REGIONALE FISH EMILIA-ROMAGNA e organizzato e promosso dal CONSIGLIO REGIONALE UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI DELL’EMILIA-ROMAGNA.

Saranno presenti le autrici:

Maria Luisa Gargiulo – Psicologa e psicoterapeuta, lavora da oltre 20 anni con ragazzi e bambini in difficoltà, con genitori ed insegnanti. Consulente, formatore e supervisore di progetti per persone in età evolutiva con deficit visivo o doppia diagnosi, ha pubblicato per Franco Angeli “Il bambino con deficit visivo” (2005) e “Crescere Toccando” (2009).

Alba Arezzo – Laureata in Lettere e in Scienze dell’Educazione e della Formazione, lavora in ambito educativo come assistente alla comunicazione tiflodidattica e come educatrice per persone con disabilità visiva associata ad altri deficit, disturbi dello spettro autistico, deficit intellettivo, disturbi comportamentali.